Silver Surfer Dangerous Artifacts – tav. 40

2.600,00

artista 
Claudio Castellini

formato tavola
cm. 33 x 47.5

tecnica
matita, chine e retino su cartoncino

note
tavola firmata; la testa di Silver Surfer ed il mostro in alto a destra sono 2 pecette ritoccate a china da Castellini

Disponibile

Descrizione

Silver Surfer risponde a un chiamata di Galactus e per una volta torna a essere il suo araldo. Lo fa perché un enorme pericolo sta per mettere a rischio l’intera galassia. E sulla sua strada incrocia Night Flyer, bellissima mercenaria.

Sono 46 grandi tavole in bianco e nero, quelle qui proposte da Claudio Castellini, uno dei primi autori italiani che hanno lasciato un segno nell’universo dei supereroi. Il suo tratto è potente, grandioso, dotato di una notevole plasticità ed alcune tavole sono così piene di dettagli da ubriacare la vista.

“C’è una cometa talmente antica da essere ormai persa nella leggenda”, dice Galactus al Surfer, “sta tornando dai confini dell’universo conosciuto, per la prima volta, da innumerevoli millenni. Voglio conoscerne i segreti”. Quella cometa contiene un potere pressoché illimitato, che potrebbe finire in mani malvagie. Nello stesso momento, un misterioso incappucciato affida a Night Flyer il medesimo incarico esplorativo.

Nella storia si inseriscono razze aliene in guerra perenne, i Kree e gli Skrull. Per vie diverse, e con intenti opposti. Silver Surfer e Night Flyer arrivano al cuore della cometa: il potere è concentrato in un cristallo, Night Flyer attacca e il combattimento fra i due diventa inevitabile. Quello che non sanno è che hanno liberato un enorme demone, imprigionato dalla razza aliena che ha abitato la cometa, eoni prima.

La nobiltà di Silver Surfer colpisce la cinica mercenaria: “Io non avrei esitato a ucciderti per mettere le mani sul cristallo. – A quale scopo? La vita è un bene prezioso, anche quella di un nemico”. Night Flyer ricambierà il dono, salvando Surfer. Nell’ultima tavola si scopre che il mandante di Night Flyer era Thanos (malvagio alieno del pianeta Titano, con il suo amore per la Morte).