“PK: l’Orizzonte degli Eventi pt.1” tav.15

 300

matite
Lorenzo Pastrovicchio

formato tavola
cm. 29.7 x 42

tecnica
matita su cartoncino

note
tavola firmata dall’artista

Disponibile

Descrizione

 

“PK: L’ORIZZONTE DEGLI EVENTI” EPISODIO #1
TOPOLINO #3250
TAVOLA #15
PANINI – MARZO 2018

L’episodio si apre con la diabolica Korinna Ducklair, la figlia maggiore di Everett, al comando di una temibile astronave che testa tecnologie belliche di frontiera. Intanto, nel passato, il famigerato Razziatore sta depredando una piramide egizia dei suoi tesori, ma mentre tenta di tornare al suo tempo la sua cronovela sembra non funzionare; la causa sembra essere la microcontrazione, il fenomeno scoperto in PKNA #43 che rendeva i viaggi nel tempo impossibili ma che durante gli eventi di PKNE #1 sembrava annullato. Il Razziatore decide quindi di recarsi nel XXI secolo per capire che sta succedendo.

In tale periodo Paperino ha un lavoro ufficiale come autista per Solomon Hicks, il quale gestisce la Fondazione Ducklair, mentre Uno è tornato dentro la Ducklair Tower; Paperino però si ritrova nuovamente il Razziatore a casa sua poiché la cronovela lo ha trasportato lì, al quale racconta cosa è successo e i due si recano da Uno per capire qualcosa di più a riguardo, ma durante il tragitto i due s’imbattono in una potente e minacciosa creatura aliena, e solo il provvidenziale intervento di Uno riesce a neutralizzarlo. Visto il susseguirsi degli eventi, Everett Ducklair viene allertato e ritorna a Paperopoli. Dopo essere messo al corrente della situazione egli rivela che la creatura proviene da oltre l’orizzonte degli eventi e la microcontrazione osservata dal Razziatore è certamente collegata all’arrivo dell’alieno sulla Terra.

Everett crede che Corona (il suo pianeta d’origine) con il ritorno e la presa del potere da parte di Korinna e sua sorella Juniper (la quale ora è regina) si sia dato al pieno espansionismo militare e che probabilmente le figlie abbiano portato avanti le sue ricerche sull’orizzonte degli eventi e abbiano realizzato una macchina in grado di trasformare la materia oscura (quella che alimentava Moldrock) in energia. La macchina sarebbe in grado di controllare tutta l’energia del Raggio Nero e potrebbe devastare e creare interi mondi: Pikappa, il Razziatore, Uno ed Everett decidono perciò di partire alla volta di Corona per meglio comprendere cosa stia accadendo, mentre a Solomon Hicks viene lasciata in custodia Paperopoli. Dopo aver osservato la partenza del gruppo, invita Lyla per un’intervista richiesta dalla giornalista, la quale ha riconosciuto in lui un droide e non ha mancato di fargli delle domande molto scomode a riguardo, ma inaspettatamente Solomon la stordisce a tradimento e le impianta un ricordo distorto di sé stesso.

Alla fine Solomon si incontra con una persona, che si rivela essere Korinna.