Original Comic Art & Illustration Gallery

Guido Crepax – “Valentina e il Romanzo Erotico”

Guido Crepax – “Valentina e il Romanzo Erotico”

on 7 Set 2014

Quello tra Guido Crepax e il romanzo erotico sembra essere un abbinamento facile, quasi scontato. Invece, come per tutta l’opera di quest’artista, anche in questo caso siamo di fronte a un rapporto complesso e articolato.

Non a caso diceva di sé stesso: “Sono un erotomane, diciamolo pure. Non mi sento del tutto adulto dal punto di vista sessuale. O perlomeno: non ho mai avuto molta simpatia per il puro atto sessuale destinato semplicemente alla procreazione. La mia fantasia è sempre corsa in direzioni diverse, più complesse”.

Come il suo Autore, anche Valentina ha con il romanzo erotico un rapporto molto stretto, ma al tempo stesso complesso e articolato. Tutta la saga di Valentina è, se vogliamo, un grande romanzo erotico a puntate. Dove l’erotismo filtra tra le pieghe della vita vissuta, dell’avventura, della fantascienza e del giallo che caratterizzano le diverse storie permeando l’atmosfera delle messe in scena. Ma Valentina è anche Crepax, non lo dimentichiamo, e in diverse occasioni la ritroviamo che a dialogare con i personaggi dei romanzi erotici adattati a fumetti, sempre in bilico tra la tentazione di tuffarsi nelle scandalose vicende che vi sono raccontate e quella di ritrarsi quasi incredula della perversione delle sue stesse fantasie.

In oltre 30 anni di storie a fumetti, infatti, Crepax si è accostato in vario modo a questo genere. Ha disegnato romanzi erotici a fumetti di sua invenzione: facendo dialogare Valentina con gli scandalosi personaggi di Bataille, costruendo le claustrofobiche fantasie erotiche di Anita e liberando l’erotismo ludico di Bianca. Ha interpretato con originalità e raffinatezze stilistiche celebri romanzi erotici: classici di genere come L’Histoire d’O, Emmanuelle, Venere in pelliccia, Justine. Ha svelato aspetti erotici spesso taciuti o semplicemente adombrati di classici della letteratura come Giro di vite di Henry James, Dracula di Bram Stoker e Lo strano caso del Dr. Jeckyll e Mr. Hyde di Robert Louis Stevenson.

Per questo lo hanno accusato di decadentismo, erotomania, ermetismo, cerebralismo, pornografia di lusso, bizantinismo. In realtà per Guido Crepax l’erotismo è erotismo e basta, gratuito, non finalizzato, svincolato da pretesti di qualsiasi genere. Se vogliamo è estetismo, gusto della messa in scena, voyeurismo artistico, ma pur sempre e semplicemente erotismo.

Con questa Mostra la CArt Gallery presenta e mette in vendita 50 Originali che rappresentano la cifra stilistica di Crepax mostrata in 25 anni di disegno erotico, rappresentato in molti dei classici romanzi del genere oltre che, chiaramente, con il suo personaggio più conosciuto, Valentina Rosselli, icona di più di una generazione di lettori.

Per l’occasione è stato stampato un Catalogo della Mostra in tiratura limitata a soli 50 esemplari, che potrà essere acquistato, in Galleria o sul nostro sito web, a partire dal 20 settembre.

 

Il Vernissage della Mostra si terrà

SABATO 20 settembre 2014 a partire dalle ore 18.00

presso la CArt Gallery, in Via del Gesù 61 a Roma.

L’ingresso è gratuito.

 

Per qualunque informazione potete contattarci all’indirizzo info@cart.gallery.com.

Subscribe To Our Mailing List

Registrati alla nostra Mailing List per ricevere la nostra Newsletter ed essere aggiornato su tutte le novità della Galleria / Join our mailing list to receive our Newsletter and be updated about all Gallery's news

You have successfully subscribed !!