CArt Gallery è orgogliosa di annunciare “Tempi Molesti: L’Arte Underground di Hurricane”, una straordinaria mostra dedicata al genio ribelle di Ivan Manuppelli, in arte Hurricane!

Dal 16 luglio al 6 agosto 2022 saranno in mostra e in vendita 60 opere originali appartenenti a lavori quali “La Crociera dei Terrapiattisti”, “Cronache dal Virus”, “I Sopravvissuti”, “La Rabbia”, “Mad Magazine” e molti altri, per immergersi nell’immaginario visionario e indipendente del maggior rappresentante italiano del movimento del fumetto underground internazionale.

In occasione dell’inaugurazione Hurricane sarà nostro ospite per incontrare i fan e dedicare i volumi acquistabili in Galleria (“I Sopravvissuti” e “Cronache da Virus”, editi da Eris Edizioni, e “Salamoia Sunrise”, edito da Latitudine 42, oltre alle straordinarie autoproduzioni dell’artista) che potete ordinare anche sul nostro sito scegliendo fra 3 fantastici pack.

Tutte le opere originali saranno acquistabili, a partire dalle ore 11 di sabato 16 luglio, direttamente in Galleria oppure accedendo alla pagina dedicata all’artista.

 

L’inaugurazione della mostra si terrà

 sabato 16 luglio 2022 a partire dalle ore 17.00

 presso la CArt Gallery, in Via del Gesù 61 a Roma

alla presenza di Hurricane

 

La mostra chiuderà il 6 agosto. L’ingresso è gratuito. Per qualunque informazione potete contattarci all’indirizzo info@cart-gallery.com.

Breve biografia

Ivan Manuppelli, in arte Hurricane, è un illustratore, musicista e fumettista italiano.  Fortemente ispirato dalla scena underground americana, ha animato la scena indie italiana fondando la rivista The Artist (2001) e PUCK!  Per la rivista italiana Frigidaire, ha creato la serie di fumetti “I Nuovi Partigiani”, sulle avventure di un gruppo di terroristi ottuagenari.

Tra le altre sue creazioni ci sono la serie animata “Aztrokitifk & Mario”, “Precary Man”, il primo supereroe precario, la serie autobiografica “Groove” e “Stanley lo sciacallo”.  Dal 2011 al 2013 collabora con la rivista satirica IL MALE, diretta da Vauro & Vincino.  Dal 2016 al 2018 ha collaborato con la rivista Linus.  Negli ultimi anni ha anche collaborato con la storica rivista statunitense Mad.

Le opere in mostra